Immagine del weSCAN 7000
Ottenere il massimo dal prodotto grazie alla gestione complessiva della produzione.

Massimizzare la resa tramite la lavorazione intelligente del prodotto.

Formaggi con buchi, prosciutto crudo, bacon: quando si lavorano prodotti naturali di forma irregolare anche i piccoli dettagli possono fare la differenza e risultare decisivi per la redditività dalla propria produzione. Ecco perché massimizzare la resa rappresenta una sfida eccezionale. Infatti, ogni grammo conta e influisce sui guadagni. Quanto si ottiene o si è in grado di ottenere dal proprio prodotto dipende, però, da fattori differenti e richiede un know-how approfondito.

Massima integrazione e interconnessione.

La chiave è la comunicazione.

Sappiamo ciò che serve grazie alla nostra esperienza decennale nel campo della produzione di prodotti affettati. Siamo a fianco del cliente supportandolo con la nostra esperienza e abbiamo sviluppato molteplici soluzioni tecniche per le diverse fasi del processo produttivo che lo aiuteranno a raggiungere i propri obiettivi. Tuttavia, anche i componenti più produttivi interagiscono al meglio solo se comunicano tra loro. I vantaggi e un effettivo valore aggiunto derivano soprattutto da un’integrazione senza compromessi e dall’interconnessione dei moduli della linea. È per questa ragione che offriamo soluzioni intelligenti per linee complete da un unico fornitore. Lo scambio di dati è continuo e bidirezionale lungo l’intera linea per la lavorazione di affettati, che quindi diventa una vera e propria unità.

Visualizzazione di una macchina
Il blocco di formaggio è diviso dal weDIVIDE in sei blocchi
Divisione del formaggio e tecnologia di pressatura.

Preparazione perfetta per un maggiore rendimento.

Per la lavorazione dei prodotti caseari è particolarmente importante una buona preparazione. Per questo motivo abbiamo sviluppato il divisore per blocchi di formaggio weDIVIDE 7000 Weber. Non importa se si desidera lavorare formaggio sotto forma di euro-blocchi, forme di formaggio rotonde o blocchi di cheddar: il weDIVIDE divide il prodotto grezzo in barre di formaggio uniformi e lo prepara per la successiva lavorazione in modo da ottenere la massima resa possibile.

wePRESS 5000.

Più resa. Più automazione.

Nella nostra gamma di prodotti si trova anche quello adatto per la lavorazione di prodotti naturali irregolari, come prosciutto crudo, bacon magro o pancetta. Grazie alla pressa Weber wePRESS 5000, i prodotti acquisiscono una forma perfetta: una fase essenziale del processo per ottenere la massima resa. I prodotti formati in modo uniforme e preciso, infatti, riducono sensibilmente le perdite durante l’affettatura, aumentando al massimo la resa anche nel caso dei prodotti naturali irregolari. Grazie alla formatura, il ritaglio manuale appartiene ormai al passato e si garantisce il miglior sfruttamento possibile della materia prima.

Presentazione delle macchine Weber
Immagine di un laser weSCAN 5000
Tecnologia di scansione a raggi o a laser.

Preparazione fino al più piccolo dettaglio.

La scansione precisa è fondamentale per la trasformazione ottimale del prodotto grezzo con elevate prestazioni per ottenere la massima resa. A seconda del prodotto che si desidera lavorare, l’opzione giusta è la tecnologia di scansione a raggi oppure quella a laser. La nostra gamma di prodotti consente di scegliere tra entrambe le tecnologie. Per la lavorazione di prodotti naturali non uniformi, quali bacon e prosciutto crudo, si consiglia di utilizzare uno scanner con tecnologia a laser. Quest’ultimo può essere integrato nell’affettatrice oppure aggiunto sotto forma di componente a monte. I nostri modelli weSCAN 3000 e 5000 garantiscono una scansione assolutamente precisa ed estremamente rapida. Per i prodotti i cui componenti presentano una notevole differenze di densità, invece, è preferibile utilizzare uno scanner a raggi. Con lo scanner radiografico weSCAN 7000 di Weber è possibile determinare in modo preciso densità e peso, così da massimizzare la resa del prodotto e incrementare l’efficienza della propria produzione.

Guida del prodotto e tecnologia di affettatura.

Precisione assoluta per ogni fetta.

Il nome "Weber" è associato inevitabilmente alle affettatrici. Certamente oggi offriamo molto di più, ossia soluzioni per linee complete per l’affettatura e il confezionamento, ma già dagli anni 80 ci siamo fatti un nome proprio nel campo delle affettatrici e da allora abbiamo continuamente stabilito nuovi standard in questo settore. Tutto è iniziato nel 1986 con l’affettatrice Weber CCS 7000. Con lo sviluppo della nostra prima affettatrice abbiamo veramente rivoluzionato il mercato di queste macchine. Completamente in acciaio inox, è stata progettata secondo un’idea di igiene del tutto innovativa e con una capacità che superava quella di tutte le concorrenti già presenti sul mercato. Inoltre, l’affettatrice Weber CCS 7000 era in grado di fare qualcosa fino ad allora impensabile: affettare a fette molto sottili la specialità svizzera tipica chiamata "Bündnerfleisch". Questo capolavoro della tecnica ha rappresentato un vero balzo in avanti nella tecnologia delle affettatrici e ci ha garantito il ruolo di guida nel settore. Oggi la gamma di prodotti Weber offre molteplici affettatrici per differenti categorie di rendimento, livelli di automazione e applicazioni.

Le nostre affettatrici possono dimostrare tutto il loro potenziale anche grazie ai dettagli. I supporti e la guida per il prodotto forniscono un contributo essenziale per risultati di affettatura perfetti. Infatti, anche se il prodotto è stato preparato in modo impeccabile, nonché pesato e misurato completamente, se l'alimentazione verso l’affettatrice avviene in modo impreciso, anche la migliore preparazione sarà inutile. Ciò si traduce in una perdita di denaro. Per garantire una guida precisa e sicura del prodotto verso la lama dell’affettatrice, noi di Weber puntiamo sulla tecnologia servoassistita. Inoltre, utilizzando la tecnologia Vario opzionale, tutto ciò è possibile addirittura per singole vie. Il peso della porzione, nonché il numero e lo spessore delle fette possono essere regolati specificamente per ogni via. Ciò consente di ottenere la massima resa e porzioni dal peso esatto con eccedenze minime anche in caso di calibro non preciso e di alimentazione del prodotto su più vie. La resa può essere ulteriormente incrementata utilizzando pinze per il prodotto a vuoto invece di quelle ad aghi. Ovviamente, anche l’impiego di pinze per il prodotto a vuoto consente la di lavorare individualmente su più vie. La tecnologia delle pinze per il prodotto a vuoto permette di aumentare ulteriormente la resa di molti prodotti, ad esempio per le applicazioni con formaggio, poiché essa riduce al minimo i fondelli.

Weber weSHARP 7000 centro di affilatura con smerigliatrice a lama montata
Lame per affettatrici Weber Durablade.

La lama fa la differenza.

In quanto leader mondiali del settore, sappiamo bene quanto sia importante la lama dell’affettatrice. Per questa ragione sviluppiamo e produciamo in proprio le lame a falce e circolari Durablade in acciaio inossidabile nella nostra fabbrica di Groß Nemerow (Meclemburgo-Pomerania Occidentale). Le lame Weber Durablade sono sinonimo di igiene, precisione, qualità di taglio, resistenza e durata. La nostra ampia gamma di circa 500 tipi diversi di lame comprende la lama adatta per ogni prodotto e per ogni applicazione. Infatti, anche la migliore affettatrice ottiene risultati di affettatura perfetti solo se viene utilizzata la lama giusta e adeguata al prodotto. Per poter ricavare il massimo da ogni fetta, inoltre, i nostri esperti di lame sono sempre a disposizione con consigli pratici.

Contatto

Inviaci un messaggio.

Invia