30.06.2021

Weber presenta una tecnologia spray innovativa

Separare le fette o prolungarne la durata: con questa tecnologia si possono fare entrambe le cose

Durante l’evento digitale weLIVE all’inizio di maggio, Weber Maschinenbau ha presentato a un pubblico specializzato internazionale gli ultimissimi prodotti, tra cui anche Weber SprayTech. Per mezzo di questa tecnologia intelligente viene spruzzato sul prodotto un elemento separatore non percepibile dal consumatore, in modo che le singole fette di una porzione possano essere prelevate con maggior semplicità e senza essere danneggiate. Tale tecnologia viene impiegata con quei prodotti le cui fette, a causa delle loro caratteristiche, si attaccano una all’altra, come ad esempio il formaggio o i prodotti vegani. Weber SprayTech è perfettamente adatto anche per quei prodotti affettati molto sottilmente, ad esempio il prosciutto cotto. Oltre all’aderenza naturale di questi prodotti, le loro fette tagliate molto sottili sono particolarmente delicate. In molti casi Weber SprayTech può quindi assumere la funzione dei comuni separatori in carta o film, rivelandosi un’alternativa sostenibile e rispettosa dell’ambiente. La conferma viene dalla pratica: la tecnologia innovativa ha già dato buoni risultati nella produzione di alcuni clienti di Weber.

SprayTech sprays release agent between cheese slices

Particolarmente interessante è l’impiego della tecnologia SprayTech per quei prodotti che semplicemente non consentono l’uso di carta o film per la separazione delle singole fette. Weber SprayTech, quindi, apre campi di impiego completamente nuovi. Un esempio: l’utilizzo per applicazioni molto sottili. Le fette tagliate sottilissime si attaccano una all’altra già dopo poco tempo e di solito i consumatori riescono a prelevarle solo con difficoltà e quasi sempre danneggiandole. Questo è un limite dei separatori classici. Weber SprayTech vi pone rimedio e fa sì che anche fette sottilissime di carne possano essere staccate con semplicità.

Per utilizzare le risorse in modo sostenibile e per evitare di sporcare inutilmente il luogo dell’affettatrice, Weber SprayTech spruzza solo quando la lama libera il prodotto: un ulteriore valore aggiunto relativamente alla sostenibilità. Con Weber SprayTech possono essere implementate anche le applicazioni Vario in funzione della pista. Inoltre, con SprayTech è concepibile e realizzabile anche l’aggiunta di insaporitori o di conservanti. Soprattutto quest’ultimo aspetto, la cosiddetta protezione biologica, rappresenta una tecnologia molto promettente per il futuro e che coinvolge sia le aziende alimentari che il settore del commercio. Infatti, oltre all’aumento della durata degli alimenti, determinate sostanze hanno anche la proprietà di ritardare o perfino di inibire la crescita di agenti patogeni. Gli effetti positivi sono molteplici: maggiore sostenibilità grazie a un minor spreco alimentare, nonché maggiore sicurezza per gli alimenti.